11.9.12

Opera.Q

OPERA.Q
Un opera di quartiere per facilitare l’integrazione e l’inclusione sociale dei gruppi socialmente svantaggiati
Il Progetto “Opera.Q (Modèle innovant d'apprentissage des adultes et migrants marginalisés à travers l'opéra de quartier”), finanziato nell’ambito del programma comunitario “Lifelong Learning Programme - GRUNDTVIG”, persegue l’obiettivo di sviluppare un approccio d’apprendimento intergenerazionale ed interculturale, per l’integrazione di cittadini ai margini della società. I partner di progetto sono: alfea cinematografica, Comune di Seravezza - Italia, Maison des Cultures et de la Cohésion sociale del Comune di Molenbeek (Bruxelles) e Association sans but lucratif Pluralis in Belgio – Association RARE LIVERPOOL Studio, braccio operativo per lo sviluppo di corsi e programmi destinati ai gruppi svantaggiati della famosa scuola di arte scenica creata da Paul Mc Cartney a Liverpool.

Il partenariato del progetto è composto da un team pluridisciplinare di 3 paesi diversi. I partner possiedono una significativa esperienza in materia di interculturalità, di formazione e arte scenica, di inclusione sociale e di comunicazione.
Pochi ingredienti costituiscono la ricetta incoraggiare in maniera non convenzionale l’inclusione sociale: musica, movimento, palcoscenico.

Il progetto “Opera.Q” è rivolto ai gruppi socialmente e culturalmente svantaggiati, interculturale ed intergenerazionale (10 – 70 anni), inclusi coloro con un basso livello di scolarizzazione, immigrati, a rischio esclusione, ed ha come obiettivo principale di elaborare un modello di apprendimento alternativo, interculturale ed intergenerazionale per l’integrazione, o re-integrazione dei cittadini ai margini della società, per la loro (ri)connessione alla vita civile.

Si intende dimostrare quanto la formazione alternativa, creativa e interculturale possa rappresentare per gli adulti socialmente e culturalmente svantaggiati un opportunità unica per sviluppare il loro potenziale, per incoraggiare l’inclusione e la partecipazione sociale. 

A partire dalla condivisione di una metodologia di apprendimento comune, il progetto prevede la definizione e la realizzazione in via sperimentale, di tre progetti pilota di laboratori creativi di comedia musicale realizzata da e con i migranti e residenti di quartieri a rischio su una tematica comune. Tre sono i comuni coinvolti: Liverpool, Molenbeek e Seravezza.

Al termine del progetto Alfea Cinematografica ha realizzato il documentario “Attraverso i vostri occhi” che racconta il percorso svolto all’interno del Progetto Opera Q dei 3 Progetti Piloti.
versione italiana
english version
version française


Nessun commento: