20.2.16

EnFeM

Il Progetto Europeo EnFeM (www.enfem.eu) ha come obiettivo principale quello di offrire un'opportunità di accesso alla vita sociale e culturale e ridurre al minimo l'isolamento delle donne migranti a livello locale, attraverso la realizzazione di laboratori di creazione audiovisiva rivolti a donne migranti e non migranti. Le donne migranti, spesso, sono soggette ad una duplice discriminazione che riguarda non solo la loro condizione di migranti ma anche la loro condizione di donne. In questo senso fornire alle donne migranti strumenti, quali quello del video, per raccontare e raccontarsi, può essere una opportunità unica di esprimere i loro bisogni, i loro sentimenti, i loro punti di vista. Inoltre lavorando fianco a fianco con donne provenienti dai paesi che le ospitano si può favorire la reciproca conoscenza alla base di ogni coesione sociale.

Il progetto che ha come capofila l’ARCI di Lecce, ha visto la partecipazione di diversi partner Europei: la Maison de la Culture et de la Cohésion Sociale di Molenbeek, quartiere multietnico di Bruxelles di cui molto si è parlato negli ultimi tempi, Pluralis (Bruxelles), le Associazioni Spagnole Alianza por la solidaridad (Madrid) e El legado andalusí (Siviglia), l’Associazione Jasa di Maribor in Slovenia e l’Associazione Lawaetz-Stiftung di Amburgo.

Nell’ambito di EnFeM sono stati creati 7 Laboratori video in 7 diverse città Europee, Siviglia, Bruxelles, Amburgo, Madrid, Maribor, Lecce e, appunto, Pisa, per provare a superare i muri che ci dividono, per conoscersi meglio l’un l’altro e imparare a rispettarsi.

Il laboratorio di Pisa, che alfea cinematografica ha realizzato in collaborazione con l’ARCI di Pisa, ha visto la partecipazione di numerose donne africane, ospiti dei centri di accoglienza dell’ARCI, che, insieme a donne italiane, hanno dato vita ad una esperienza comune in cui elementi di tecnica video si sono intrecciati con elementi derivati dalle proprie esperienze e dalle proprie culture. 
 
alfea cinematografica ha realizzato una serie di video ed il documentarioThe shades of womenche racconta lo sviluppo dei Progetti Pilota di EnFeM.


Nessun commento: